Itinerari turistici ed escursioni nel Lazio

Escursioni Lazio Vicino Roma - Da Villa la Paiola potete raggiungere in breve tempo le più belle località turistiche vicino a Roma; Ville e Giardini Rinascimentali famosi nel mondo, Città d'Arte, Tuscania, Necropoli Etrusche, Parco dei Mostri a Bomarzo. Le giornate di relax in questo tranquillo angolo della Tuscia Viterbese si possono combinare con itinerari adeguati ai propri gusti: i padroni di casa saranno lieti di consigliarvi, mettendo a vostra disposizione mappe e brochure.

Tre sorprese di del tardo Rinascimento fatte di giardini, fontane, affreschi e sculture. Ad esse si uniscono i castelli –palazzi appartenuti ai nobili feudatari del posto e a principi della Chiesa:Orsini (Soriano al Cimino e Vasanello),Marescotti - Ruspoli (Vignanello), Farnese (Caprarola, gradoli, Valentano), Borgia (Civitacastellana, Nepi),Albornoz (Viterbo). Il primo appuntamento - il superbo PALAZZO FARNESE a Caprarola. Voluto dal cardinale Alessandro, nipote di Paolo III, per i soggiorni estivi. Gli affreschi del piano nobile sono quanto di meglio abbia prodotto la scuola del Manierismo italiano. La rigogliosità della flora ha ispirato architetto Vignola nel XIV secolo a creare un incantevole giardino presso maestoso Palazzo, ammirato anche dal principe Carlo d'Inghilterra. La ricchezza d'acqua è presentata dalle numerose fontane del parco rinascimentale di VILLA LANTE a Bagnaia. SACRO BOSCO di Bomarzo, più conosciuto per il " PARCO DEI MOSTRI" attrae i suoi spettatori con i giganteschi orrendi mostri, scolpiti nella roccia nel XVI secolo. Passeggiando nel Parco si notano alcune iscrizioni incise nella pietra a mò di messaggi enigmatici rivolti ai visitatori. Una di queste dice: Voi che pel mondo gite errando, vaghi, / di veder meraviglie alte et stupende,/venite qua, dove son faccie horrende,/elefanti, leoni ,orsi, orche et draghi. " Da ammirare la vegetazione di rara secolare bellezza .

Il capoluogo della Tuscia è VITERBO. Dispone di un assetto monumentale fra i più stimati della regione: palazzi aristocratici (dei Priori,dei Papi,Farnese, Gatti,Mazzatosta,Chigi), suggestivi ed unici borghi medioevali SAN PELLEGRINO e PIANOSCARANO, chiostri e chiese di varie epoche, eleganti fontane in peperino. Una cinta muraria ben conservata, risale agli inizi del Mille. Viterbo accoglie Università, un importante centro termale – fangoterapia, grotte caldo-umide, balneoterapia con le acque sulfuree a 30°C .La città risplende ogni anno con la "Festa dei fiori " a maggio. Sede delle varie istituzioni culturali, tra cui il FESTIVAL BAROCCO. Mirabili le chiese romaniche di TUSCANIA (San Pietro e Santa Maria Maggiore), capolavori dell'arte paleocristiana. Notevole il centro storico di CIVITA DI BAGNOREGGIO – conosciuta come Città morta. Unito alla "terra ferma" da un ponte sospeso sulla Valle dei Calanchi. A due passi dal Lago di Vico si trova il gioiello del barocco romano – SAN MARTINO AL CIMINO, risalente al Cistercensi di Pontigny. CALCATA- divenuta ormai residenza di artisti provenienti da varie parti del mondo.